La verità sul grasso addominale

Sorpresa: Tutti hanno del grasso addominale, anche chi ha la pancia piatta.

È una cosa normale. Ma troppo grasso addominale può influenzare la tua salute in un modo in cui altri tipi di grasso non sono capaci, per cui consigliamo in tali casi di vedere un biologo nutrizionista a Trieste.
Parte del grasso si trova proprio sotto la pelle. Altro grasso è più all’interno, intorno al cuore, ai polmoni, al fegato e ad altri organi.
È questo grasso più interno – chiamato grasso “viscerale” – che potrebbe essere il problema più grande, anche per chi è magro.
Grasso addominale profondo
È necessario avere del grasso viscerale. Fornisce uno strato di protezione intorno ai tuoi organi.
Ma se è presente in eccesso, potresti essere più incline ad avere ipertensione, il diabete di tipo 2, malattie cardiache, demenza, certi tumori, tra cui quello al seno e al colon.
Il grasso non sta soltanto fermo lì. È una parte attiva del corpo, che produce “un sacco di sostanze cattive”
afferma Kristen Hairston, MD, professore associato di  endocrinologia e metabolismo alla “Wake Forest School of Medicine”.
Se si prende troppo peso, il corpo inizia a immagazzinare grasso in posti inusuali. 
Con la crescente obesità, ci sono persone le cui aree regolari sono così piene di grasso che questo si deposita dentro gli organi e intorno al cuore, afferma Carol Shively, ricercatrice e professoressa di patologie comparate alla “Wake Forest School of Medicine“.
Quanto grasso addominale hai?
Il modo più preciso di determinare quanto grasso addominale possiedi è quello di fare una TAC o una risonanza magnetica. Ma c’è un metodo molto più semplice ed economico per controllare. 
Basta prendere un nastro di misurazione, cingerlo  a livello dell’ombelico e misurare la circonferenza. Bisogna farlo mentre si è in piedi e prendere nota del livello del nastro. 
Per il bene della vostra salute, come afferma ogni biologo nutrizionista di Trieste, sarebbe opportuno che il vostro girovita sia inferiore a 35 pollici se siete una donna e meno di 40 se siete un uomo. 
Avere una “forma a pera” — con grandi fianchi e cosce — è considerato più sicuro di avere una “forma a mela”, che descrive una vita più larga. 
“Ciò che vogliamo suggerire con la forma a pera contro quella a mela,” afferma Hairston, “è che, se si ha più grasso addominale, ciò è probabilmente un indicatore del fatto che si possieda più grasso viscerale”.

biologo-a-trieste

Torna alla Homepage